Il Caso del Doppio Beatle

scritto da stefano traverso il 15 gennaio 2008 Commenti 0 Approfondimenti , Libri

Il libro il "Caso del doppio Beatle" di Glauco Cartocci (che noi di LM conosciamo come "Mystery Tour") è giunto alla quarta edizione. E' stato il primo libro in Italia sull'argomento, e il più completo ad oggi. Nella prima edizione 2005 si era posto l'obiettivo di riassumere l'intera vicenda, i pro e i contro per ogni argomentazione.
In due soli anni la situazione si è ulteriormente evoluta, per l'attenzione crescente, di giovani e meno giovani, intorno ai Beatles (è ricorso il quarantennale di Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band, e manifestazioni sono state tenute in tutto il mondo).
Cartocci, ad ogni occasione possibile, fa rilevare l'enorme apporto dato alle sue ricerche dagli amici del forum PID di LM.

Anche le numerose interviste di Glauco sull'argomento hanno rinnovato l'interesse, almeno in Italia:

  • Il libro è stato recensito da Panorama, Raro, Film TV, Rai due, Il Gazzettino, Focus.
    Citato nei libri "Elvis è vivo" di Massimo Polidoro e "La vera storia del Sgt.Pepper's" di Bertoncelli e Zanetti.
    Numerose anche le recensioni On-Line, e il seguito tributato da tutti gli appassionati Beatlesiani.
  • Una puntata della trasmissione "Atlantide" su LA7, interamente dedicata al "Caso del doppio Beatle", è stata più volte replicata.
  • Cartocci è stato ospite a Stereonotte su Radio Uno, a Hollywood Party (Radiotre), e in una seguitissima diretta su Radio Capital nel Sgt.Pepper's Day, 1° giugno 2007.
  • Ha partecipato ad una trasmissione di Tempi Dispari per il satellitare RAINEWS24, mezz'ora interamente dedicata a PID.
  • Ha partecipato all¹evento "Parolario" di Como 2006, ed ha anche tenuto una lezione all¹Università di Roma Tre, Scienza delle Comunicazioni, su questa famosa "leggenda" multimediale.

L¹edizione in corso presenta un intero capitolo aggiuntivo, che inserisce ulteriori tasselli e nuove ipotesi in quella che sembra davvero essere una "Storia Infinita". Molto probabilmente i colpi di scena riguardo questo appassionante "Mistero" non sono ancora terminati.

Il fatto stesso di avere un'introduzione di Massimo Polidoro, noto studioso, "scettico" dichiarato, testimonia la serietà che viene riconosciuta alla ricerca di Cartocci anche da chi non crede alla vicenda PID, o la sottovaluta. Queste le parole di Polidoro:

"Per chi ama la musica dei Beatles, e magari non ha mai sentito parlare della leggenda sulla morte di Paul, questo libro contiene ore e ore di divertimento pratico.
Consumerete i CD per ascoltare voci nascoste, li trasferirete sul computer per ascoltarli all¹incontrario e decifrare così un segnale sepolto tra le note. Vi sforzerete gli occhi per esaminare le copertine minuscole dei CD (quanto era più divertente questo gioco con quelle grandi degli LP!).
Glauco non è certo un credulone e nessuno può pensare che lui abbia scritto questo libro per avallare la leggenda, non fosse altro per il suo brillante humour che rende ancora più gradevole la lettura del libro senza dare l¹impressione di prendersi troppo sul serio.
Tuttavia, non possiamo nasconderci che la sua inchiesta solleva interrogativi sensati: a guardare la mole degli indizi da lui raccolti, circa duecento a tutt'oggi, c'è di che restare sbalorditi. Probabilmente, in tribunale queste prove non sarebbero sufficienti a dimostrare che Paul è morto per davvero, visto che non è tanto la quantità ma la qualità delle prove che conta.
Però, un mistero resta intatto alla fine: che cosa c'è dietro questa storia? È solamente un'assurdità che si basa su un gran numero di coincidenze e di forzature, oppure è uno scherzo orchestrato dai Beatles medesimi? Ora i superstiti dello straordinario quartetto sono rimasti in due: c'è da sperare che, se di scherzo si è trattato, ce lo confessino prima di andarsene pure loro. O magari no. Perché, in fondo, a volte è più divertente se un mistero (specie se è un mistero innocuo come questo) resta senza soluzione. Massimo Polidoro"

Commenti

Commenti chiusi
Seguici via RSS


RecentComments

Ultimi Commenti
Comment RSS
Login
Accedi
 
 
Log in